Intervista a Sergio…..runner da adulto con qualche soddisfazione da togliersi

Intervista a Sergio…..runner da adulto con qualche soddisfazione da togliersi

Qualche giorno fa ho fatto due chiacchiere con Sergio, runner conosciuto tramite la Onlus Sport Senza Frontiere. Sergio ha 46 anni lavora presso una società, è sposato ed ha due figlie.

1-A quanti anni hai iniziato a fare sport?

Ho iniziato abbastanza presto a 6 anni

2-Quanti sport hai praticato nella tua vita?

Ho praticato e provato diversi sport tra cui: basket, sci, tennis, palestra, pugilato, corsa….

3-Come mai hai scelto la corsa da adulto?

La corsa è l’unica disciplina che posso fare all’aria aperta, senza vincoli di orario e necessità di spostamenti in città, e senza necessità di specifici corsi di apprendimento. Ma l’ho scoperta dopo alcuni anni di sedentarietà ed è stato uno sfogo immediato e spontaneo. Una vera necessità di tornare a muoversi, in qualche modo.

4- Come riesci a conciliare sport, lavoro e famiglia? 

La corsa è sport individuale, come ti dicevo prima non ha vincoli, è possibile farla quando capita e anche in orarie un po’ estremi, mattina molto presto o la sera, nei weekend basta avere 1 ora di tempo a disposizione.

5-Lo condividi con qualcuno della tua famiglia? 

A volte condivido la corsa con mia moglie, ma raramente.

6-Qual’è la soddisfazione più grande che hai ottenuto in ambito sportivo?

La soddisfazione è stata nella mezza maratona, ho ottenuto un buon risultato e ne sono contento.

7-Ci sono degli obiettivi sportivi che ti sei prefissato in questo anno? 

Non ancora, forse la maratona nella prossima primavera tutto dipende anche da quando ricominceranno le gare.

8-Come vivi le competizioni sportive? 

A volte con un pò di ansia da prestazione, o eccessiva competitività, tuttavia lo stato emotivo durante una corsa medio lunga cambia e la tensione si allenta fin quasi a sparire totalmente….solo questione di partire e tutto cambia.

9-Ti piacerebbe che le tue figlie scegliessero l’ambito sportivo come professione?

In realtà non l’ho mai considerata come una possibilità di lavoro sicuramente mi piacerebbe che fossero delle praticanti  di vari sport piuttosto assidue.

10-Sognando ad occhi aperti quale successo ti piacerebbe raggiungere?

Il sogno della maggior parte dei runner….la maratona

 

Troppo presto per dirlo, anche se non credo che abbiano velleità agonistiche, forse devono ancora prendere consapevolezza delle loro capacità.

 

Grazie Sergio buone corse

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.